خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
Il libro bianco dell’impresa sociale in Senegal
09
Dic
2020

Il libro bianco dell’impresa sociale in Senegal

A fine settembre si è concluso il percorso triennale del progetto PAISIM, il Programma di appoggio all’impresa sociale e all’iniziativa migrante cofinanziato dalla Cooperazione Italiana che ha visto IPSIA collaborare con un’ampia rete di partner italiani e senegalesi, coordinando in particolare le azioni nella regione di Thiès e le componenti di lavoro che coinvolgevano i migranti, in collaborazione l’associazione Sunugal e il Comune di Milano.

In questi tre anni sono state complessivamente supportate 210 microimprese rurali e 10 imprese specificamente avviate da migranti, attraverso azioni formative, di fornitura di attrezzature, accompagnamento all’accesso al credito e alla redazione di business plan. Una componente in crescita è quella delle imprese “verdi”, con una specifica attenzione alla tematica ambientale, impegnate nei settori dell’agroecologia e dell’economia circolare.

Più in generale la visione promossa dal progetto è stata quella di sostenere forme di impresa sociale, con un forte radicamento nella propria comunità e nel proprio territorio. Una imprenditorialità sociale che, nel contesto rurale dove il programma si è sviluppato, assume principalmente la forma dell’agricoltura familiare e dei gruppi di donne che gestiscono le filiere di trasformazione alimentare: realtà imprenditoriali che sono insieme forme di mutuo aiuto economico e socialità diffusa.

Questa ricchezza di esperienze è stata raccolta in un Libro bianco sull’impresa sociale in Senegal, che a partire dalla pluriennale esperienza di Cisv nel contesto senegalese raccoglie anche i frutti del programma PAISIM, fino allo spin off dell’impresa CAPER Sas, il cui core business è proprio il sostegno alle piccole e medie imprese rurali. Presentato in Italia e Senegal negli ultimi mesi, il documento vuole anche orientare le future scelte politiche del Senegal in tema di economia solidale, verso un pieno riconoscimento delle esperienze di imprenditorialità sociale avviate nel paese.

Questo sito utilizza cookies necessari per la navigazione, nonché cookies anche di terze parti per finalità analitiche e di controllo della performance. Per l'informativa privacy e le modalità per gestire i cookies: CLICCA QUI.

Ultime notizie

Giocando si impara, in compagnia di educatrici e volontarie!!

Giocando si impara, in compagnia di educatrici e volontarie!!

Chi l’ha detto che si impara solo sui libri di scuola, nella propria stanzetta?

Una Guerra Infinita

Una Guerra Infinita

Dopo 70 anni dall’inizio del conflitto arabo-palestinese/israeliano a maggio l’ennesima guerra su Gaza

Notizie dai CEF

Notizie dai CEF

Notizie, attività e aggiornamenti dalle attività che IPSIA svolge e realizza all'interno dei Centri Educativi Fuoriclasse di Musucco, alla periferia di Milano, in collaborazione con Save The Children e le...

La transizione ecologica nelle città africane

La transizione ecologica nelle città africane

Il contesto africano conosce ormai da anni una crescente urbanizzazione: le popolazioni si spostano dalle campagne alle città, con problematiche di fornitura di servizi e tutela degli habitat naturali

Migrazioni

Chiara e Silvia

Chiara e Silvia

A Lipa assistiamo quotidianamente alle conseguenze dei numerosissimi push-back, evidente è il trauma del non comprendere perché sono stati fatto oggetto di una tale violenza senza motivazioni

Emergenza Bosnia - I nuovi interventi per i migranti di Lipa

Emergenza Bosnia - I nuovi interventi per i migranti di Lipa

Un intervento decisivo e un ottimo passo in avanti, che permetterà ai richiedenti asilo di affrontare un po’ meglio il gelo dell’inverno

BALKAN ROUTE: BOSNIA ERZEGOVINA, A UN PASSO DALLA CATASTROFE UMANITARIA

BALKAN ROUTE: BOSNIA ERZEGOVINA, A UN PASSO DALLA CATASTROFE UMANITARIA

In questo momento la situazione delle persone a Lipa è prioritaria e IPSIA ha deciso di prolungare e rilanciare la campagna di raccolta fondi

You will see…

You will see…

Dal blog di Silvia Maraone, un racconto di un viaggio davanti all’ennesimo bicchiere di tè bollente, di uno tra i troppi minori non accompagnati che da anni attraversano le frontiere della...