خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
Genocidi del secolo breve: comprendere l'incomprensibile
02
Lug
2015

Genocidi del secolo breve: comprendere l'incomprensibile

Giornata di memorie e riflessioni 20 anni dopo Srebrenica e 100 anni dopo il genocidio degli Armeni

9 luglio 2015, ore 10.30-17.00

Università di Milano-Bicocca

Piazza dell’Ateneo 1, Edificio U6, Aula «Martini»

In collaborazione con IPSIA Milano e Radio Popolare

Per l’iscrizione e altre informazioni contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

PROGRAMMA

H 10.30-13.00

Partecipano

Claudio Visentin (Università della Svizzera italiana)

Marina Calloni (Università di Milano)

Gabriele Nissim (GARIWO)

Sabina Fedeli (Mediaset)

Marianella Sclavi (Politecnico di Milano)

Coordinano

Barbara Bracco

Tatjana Sekulić

Università di Milano-Bicocca

 

14.30-17.00

Documentario-spettacolo «Souvenir Srebrenica»

di Roberta Biagiarelli e Luca Rosini

Produttore Babelia&C. Aprile 2006

Giornata di memorie e riflessioni 20 anni dopo Srebrenica e

100 anni dopo il genocidio degli Armeni

Discussione e testimonianza

Silvia Maraone (Ipsia Milano)

Eugenio Berra (Viaggiare i Balcani)

Andrea Sacco (Associazione Acmos)

Andrea Labella (Liceo ‘G. Marconi’, Milano)

Studenti del Liceo ‘G. Marconi’, Milano

Coordina:  Danilo De Biasio (Radio Popolare)

 

Iniziativa promossa e organizzata da Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale in collaborazione con Centri studi Etnicos, Diaforà, SuiGeneris, Pragsia, con la partecipazione di Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione ‘Riccardo Massa’, Dipartimento di Scienze Giuridiche Nazionali e Internazionali, Dipartimento dei Sistemi Giuridici, Reset-Dialogues on Civilizations (Roma), Fondazione ‘Bruno Kessler’ (Trento), Fondazione ‘Benvenuti in Italia’ (Torino), ASB-Associazione Studenti Bicocca, Associazione In-Formazione, Liste di Sinistra, Studenti Indipendenti Bicocca con il patrocinio del Rettorato dell’Università di Milano-Bicocca

Questo sito utilizza cookies necessari per la navigazione, nonché cookies anche di terze parti per finalità analitiche e di controllo della performance. Per l'informativa privacy e le modalità per gestire i cookies: CLICCA QUI.

Ultime notizie

Li vedi camminare, sempre

Li vedi camminare, sempre

E’ un popolo in cammino. Il 20 giugno è la giornata mondiale del rifugiato, celebriamo il vuoto esponenziale di una cultura abituata sempre di più a dividere, anziché unire. Un...

Giocando si impara, in compagnia di educatrici e volontarie!!

Giocando si impara, in compagnia di educatrici e volontarie!!

Chi l’ha detto che si impara solo sui libri di scuola, nella propria stanzetta?

Una Guerra Infinita

Una Guerra Infinita

Dopo 70 anni dall’inizio del conflitto arabo-palestinese/israeliano a maggio l’ennesima guerra su Gaza

Notizie dai CEF

Notizie dai CEF

Notizie, attività e aggiornamenti dalle attività che IPSIA svolge e realizza all'interno dei Centri Educativi Fuoriclasse di Musucco, alla periferia di Milano, in collaborazione con Save The Children e le...

Migrazioni

Li vedi camminare, sempre

Li vedi camminare, sempre

E’ un popolo in cammino. Il 20 giugno è la giornata mondiale del rifugiato, celebriamo il vuoto esponenziale di una cultura abituata sempre di più a dividere, anziché unire. Un...

Chiara e Silvia

Chiara e Silvia

A Lipa assistiamo quotidianamente alle conseguenze dei numerosissimi push-back, evidente è il trauma del non comprendere perché sono stati fatto oggetto di una tale violenza senza motivazioni

Emergenza Bosnia - I nuovi interventi per i migranti di Lipa

Emergenza Bosnia - I nuovi interventi per i migranti di Lipa

Un intervento decisivo e un ottimo passo in avanti, che permetterà ai richiedenti asilo di affrontare un po’ meglio il gelo dell’inverno

BALKAN ROUTE: BOSNIA ERZEGOVINA, A UN PASSO DALLA CATASTROFE UMANITARIA

BALKAN ROUTE: BOSNIA ERZEGOVINA, A UN PASSO DALLA CATASTROFE UMANITARIA

In questo momento la situazione delle persone a Lipa è prioritaria e IPSIA ha deciso di prolungare e rilanciare la campagna di raccolta fondi