خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
IPSIA e CAP Holding in Kenya
24
Mag
2021

IPSIA e CAP Holding in Kenya

Una collaborazione consolidata per garantire servizi idrici essenziali alla comunità rurali

La collaborazione fra IPSIA e CAP Holding nasce nel 2018 all’interno dell’iniziativa Acqua per la vita 2.0, a sostegno dell’accesso idrico per la comunità di Matiri e dei villaggi limitrofi in Kenya, nella contea di Tharaka Nithi.  Cap Holding, gestore del servizio idrico integrato della città metropolitana di Milano e delle aree limitrofe, aveva realizzato in tale area un acquedotto che, ampliatosi nel tempo, necessitava ormai di interventi di manutenzione straordinaria.

La collaborazione con IPSIA nasce nell’ottica di una sinergia fra una ong presente sul territorio, e che già collaborava con l’ente di gestione dei water project della Diocesi di Meru (DOMWASS), cui appartiene anche l’acquedotto di Matiri, e una realtà con alte competenze tecniche nel settore idrico quale CAP Holding.

Nei tre anni trascorsi il progetto ha permesso interventi tecnici quali la sostituzione delle cisterne di stoccaggio del sistema, e l’ampliamento e manutenzione delle tubature che permettono di raggiungere nuovi utenti della regione, che ormai hanno raggiunto le 2500 unità, oltre alle scuole e all’ospedale presso la missione di Matiri, da cui era partito il progetto.

Oltre agli interventi tecnici, l’intervento si è concentrato sul capacity building del comitato di gestione dell’impianto, rispetto a cui erano state notate numerose lacune in termini di efficienza e trasparenza. Su questo aspetto è stato coinvolto Domwass che ha potuto svolgere di recente, dopo i periodi di restrizione imposti dal Covid, una formazione specifica al board del comitato sulla gestione amministrativa, sociale e istituzionale del sistema idrico.

Dall’esperienza di Matiri, tuttora in corso, la collaborazione fra CAP e IPSIA si è allargata ad altre zone del Kenya. In particolare CAP ha offerto la propria expertise tecnica al progetto Coltivare il futuro, che prevede fra l’altro la realizzazione di interventi di accesso idrico per quattro comunità masai della contea di Laikipia. Qui CAP ha garantito una consulenza continua sugli interventi tecnici di perforazione e distribuzione idrica, un supporto nell’analisi dei preventivi e dei fornitori locali, e nell’analisi chimica e batteriologica dell’acqua estratta.

Con l’allentarsi della situazione pandemica ci si augura a breve la realizzazione di una missione tecnica in loco per monitorare sul campo l’avanzamento tecnico di entrambi i progetti e raccogliere indicazioni per il futuro.

Questo sito utilizza cookies necessari per la navigazione, nonché cookies anche di terze parti per finalità analitiche e di controllo della performance. Per l'informativa privacy e le modalità per gestire i cookies: CLICCA QUI.

Ultime notizie

Li vedi camminare, sempre

Li vedi camminare, sempre

E’ un popolo in cammino. Il 20 giugno è la giornata mondiale del rifugiato, celebriamo il vuoto esponenziale di una cultura abituata sempre di più a dividere, anziché unire. Un...

Giocando si impara, in compagnia di educatrici e volontarie!!

Giocando si impara, in compagnia di educatrici e volontarie!!

Chi l’ha detto che si impara solo sui libri di scuola, nella propria stanzetta?

Una Guerra Infinita

Una Guerra Infinita

Dopo 70 anni dall’inizio del conflitto arabo-palestinese/israeliano a maggio l’ennesima guerra su Gaza

Notizie dai CEF

Notizie dai CEF

Notizie, attività e aggiornamenti dalle attività che IPSIA svolge e realizza all'interno dei Centri Educativi Fuoriclasse di Musucco, alla periferia di Milano, in collaborazione con Save The Children e le...

Migrazioni

Li vedi camminare, sempre

Li vedi camminare, sempre

E’ un popolo in cammino. Il 20 giugno è la giornata mondiale del rifugiato, celebriamo il vuoto esponenziale di una cultura abituata sempre di più a dividere, anziché unire. Un...

Chiara e Silvia

Chiara e Silvia

A Lipa assistiamo quotidianamente alle conseguenze dei numerosissimi push-back, evidente è il trauma del non comprendere perché sono stati fatto oggetto di una tale violenza senza motivazioni

Emergenza Bosnia - I nuovi interventi per i migranti di Lipa

Emergenza Bosnia - I nuovi interventi per i migranti di Lipa

Un intervento decisivo e un ottimo passo in avanti, che permetterà ai richiedenti asilo di affrontare un po’ meglio il gelo dell’inverno

BALKAN ROUTE: BOSNIA ERZEGOVINA, A UN PASSO DALLA CATASTROFE UMANITARIA

BALKAN ROUTE: BOSNIA ERZEGOVINA, A UN PASSO DALLA CATASTROFE UMANITARIA

In questo momento la situazione delle persone a Lipa è prioritaria e IPSIA ha deciso di prolungare e rilanciare la campagna di raccolta fondi