خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
Progetto The Green Valley: online il report della summer school
04
Ott
2022

Progetto The Green Valley: online il report della summer school

Questo documento è il risultato del progetto “The Green Valley” sviluppato da IPSIA Bosnia ed Erzegovina, Volonterski Centar Vojvodine e GAIA Kosovo. È finanziato dal Fondo dei Balcani occidentali (Western Balkans Fund) attraverso gli strumenti di preadesione (IPA) e dall'Unione Europea.

L'idea alla base del progetto era quella di creare una rete di organizzazioni della società civile dei Balcani occidentali che avrebbero cooperato sulle questioni trasversali del cambiamento climatico e dell'attivismo ambientale. Sebbene le questioni ambientali siano ampiamente discusse in tutto il mondo, si è mostrata evidente la necessità di migliorare la conoscenza e lo scambio di idee di attivisti e professionisti locali nell'area.

Questo progetto può essere un potente strumento per condividere modi innovativi di cambiare le percezioni e sensibilizzare sul cambiamento sociale, costruendo contemporaneamente partenariati sostenibili che aggiungono valore all'attivismo e al volontariato. La scuola estiva –'summer school' tenutasi a Novi Sad tra il 20 e il 26 luglio 2022 è stata il risultato di questa idea: 13 attivisti si sono riuniti per discutere di questi temi e per scambiarsi idee e proposte.

Questo report vuole raccogliere le migliori pratiche provenienti da Bosnia ed Erzegovina, Serbia e Kosovo, nonché alcuni degli input condivisi dai docenti durante la stessa scuola estiva.

This report is the result of the project “The Green Valley” developed by IPSIA Bosnia and Herzegovina, Volonterski Centar Vojvodine and GAIA Kosovo. It is funded by the Western Balkans Fund through the instruments for pre-accession (IPA) and the European Union.

The idea behind the project was to create a network of Civil Society Organizations throughout the Western Balkans that would cooperate on the cross-cutting issues of climate change and environmental activism. While environmental issues are widely discussed worldwide, a need was found to enhance the knowledge and idea exchange of local activists and practitioners in the area.

This project can be a powerful tool to share innovative ways of changing perceptions and bringing awareness about social change while simultaneously building sustainable partnerships that add value to activism and volunteering. The summer school held in Novi Sad between the 20–26 of July 2022 was the result of such an idea: 13 activists came together to discuss these compelling issues and to exchange ideas and proposals.

This report wants to collect best practices coming from Bosnia and Herzegovina, Serbia and Kosovo as well as some of the inputs shared by the lecturers during the summer school itself.

Questo sito utilizza cookies necessari per la navigazione, nonché cookies anche di terze parti per finalità analitiche e di controllo della performance. Per l'informativa privacy e le modalità per gestire i cookies: CLICCA QUI.

Ultime notizie

IPSIA SI RINNOVA! Assemblea soci 2022 con tante novità

IPSIA SI RINNOVA! Assemblea soci 2022 con tante novità

Sabato a Milano si è tenuta l’assemblea di rinnovo cariche di IPSIA che chiude i due mandati di Mauro Montalbetti come presidente e del direttivo

BRAT - L'esito della conferenza di Sarajevo

BRAT - L'esito della conferenza di Sarajevo

IPSIA ha organizzato il 10/11/2022 a Sarajevo una conferenza all'intero del progetto BRAT (Balkan Route Accoglienza in Transito), finanziato dall'Agenzia Italia per la Cooperazione allo Sviluppo.  La tematica principale è...

MA COME TI VESTI? Simboli e tradizioni dell’abbigliamento Masai in Kenya

MA COME TI VESTI? Simboli e tradizioni dell’abbigliamento Masai in Kenya

I Maasai sono una delle tribù africane più conosciute nel mondo: residenti prevalentemente in Kenya e in Tanzania

Un’estate bosniaca

Un’estate bosniaca

In collegamento dalla Bosnia Erzegovina, Anita, Daniele, Fatima e Irene! I nuovi volontari del servizio civile che passeranno un anno a Bihać, lavorando nel campo di transito per migranti di...

Migrazioni

BRAT: Balkan Route Accoglienza in Transito - La prima conferenza

BRAT: Balkan Route Accoglienza in Transito - La prima conferenza

Giovedì 10 novembre 2022 si terrà la prima di tre conferenze inserite all’interno del progetto “BRAT: Balkan Route Accoglienza in Transito”

Lipa: inaugurati due nuovi capannoni

Lipa: inaugurati due nuovi capannoni

Martedì 10 maggio, presso il TRC di Lipa a Bihać in Bosnia Erzegovina, sono stati inaugurati due nuovi spazi dedicati alla distribuzione di pasti e che saranno a disposizione di...

Aiutiamo la famiglia Adday a ricongiungersi con una donazione

Aiutiamo la famiglia Adday a ricongiungersi con una donazione

Tutti riconosciuti come profughi, ma lontani da quasi 5 anni. Truffati e bloccati. “Vogliamo solo tornare a vivere insieme e dimenticare la guerra in Siria”

Appello all'UE: Ripristinare i diritti e i valori alle frontiere dell'Europa

Appello all'UE: Ripristinare i diritti e i valori alle frontiere dell'Europa

Come società civile europea che si occupa di asilo, migrazione, assistenza umanitaria e diritti umani, siamo sconvolti dalla crisi umanitaria tra l'UE e la Bielorussia