خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
Microimprese rurali in Senegal
05
Mar
2018

Microimprese rurali in Senegal

Il progetto PAISIM - Programma di Appoggio all'Impresa Sociale e all'Iniziativa Migrante – entra nel pieno del suo primo anno di lavoro. Il progetto, cofinanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, coinvolge diversi partner in Italia e Senegal: le ONG italiane CISV, RE.TE, l’associazione della diaspora SUNUGAL, le organizzazioni contadine Asescaw e Fapal, organizzazioni e attori istituzionali come Etimos FoundationCreditoSudCISAO, Comune di Milano e Città di Torino. L’obiettivo del progetto PAISIM è quello di supportare la microimprenditoria rurale, dando la priorità ai giovani, alle donne e alle iniziative sostenibili e “verdi” e valorizzando il contributo della diaspora allo sviluppo del proprio paese di origine.

Se in Italia è ancora in corso la selezione delle 10 Imprese di Iniziativa Migrante avviate o pensate da migranti senegalesi, in Senegal si è da poco conclusa la selezione delle 210 micro-imprese rurali che beneficeranno del sostegno del progetto, settanta per ogni regione di intervento (Saint Louis, Louga e Thiès). 

IPSIA e Sunugal hanno gestito una prima fase di sensibilizzazione e informazione delle comunità coinvolte attraverso la presentazione delle attività e l’apertura di un bando pubblico nei comuni della regione di Thiès. Le micro-imprese rurali interessate hanno ritirato e poi compilato una scheda presentando l’attuale situazione della propria attività e descrivendo il proprio progetto di impresa.

Un comitato indipendente, composto da rappresentanti delle autorità locali, ha eseguito una prima selezione delle micro-imprese basata su schede anonime e su criteri stabiliti: il profilo dell’impresa, la sua organizzazione e la sua gestione, il suo profilo sociale e ambientale, la percentuale di giovani e di donne coinvolti, la fattibilità economica e finanziaria.

Durante il mese di febbraio lo staff di IPSIA e Sunugal ha visitato nella regione di Thiès più di 100 micro-imprese rurali raccogliendo storie e informazioni di produttori attivi nel settore agricolo, nella trasformazione dei cereali, della frutta, nell’allevamento e impegnati a sostegno delle loro comunità, dei veri imprenditori sociali che forse non sanno ancora di esserlo. Compito del progetto sarà di accompagnare 210 di queste microimprese nella realizzazione di un’attività economicamente sostenibile, rispettosa dell’ambiente e che generi impatto sociale.

Questo sito utilizza cookies necessari per la navigazione, nonché cookies anche di terze parti per finalità analitiche e di controllo della performance. Per l'informativa privacy e le modalità per gestire i cookies: CLICCA QUI.

Ultime notizie

Le ciabatte di gomma blu: dignità e diritti umani lungo la Rotta Balcanica

Le ciabatte di gomma blu: dignità e diritti umani lungo la Rotta Balcanica

Scrivere l'articolo conclusivo di quest'anno di Servizio Civile a Bihac è un compito difficile, ma anche un'opportunità per riflettere

Pubblicato il bilancio sociale 2023 di IPSIA

Pubblicato il bilancio sociale 2023 di IPSIA

Il bilancio sociale di IPSIA mette in trasparenza attività, risultati e collaborazioni

Cosa sta succedendo a Gaza e in Israele?

Cosa sta succedendo a Gaza e in Israele?

Mercoledì 26 giugno alle ore 17

Trasformare una spina in una soluzione

Trasformare una spina in una soluzione

Immaginate di passare ore e ore ogni giorno a tagliare legna, solo per cucinare i vostri pasti. Questa è la realtà per molte donne di Laikipia Nord, faticoso, richiede parecchio...

Migrazioni

Trieste è bella di notte - Milano 23 maggio ore 19.00

Trieste è bella di notte - Milano 23 maggio ore 19.00

IPSIA insieme a Caritas Ambrosiana e Farsi Prossimo, in collaborazione con Naga e Zalab, è lieta di invitarvi alla proiezione del film "Trieste è bella di notte"

Benvenuto marzo

Benvenuto marzo

Dopo aver affrontato il freddo inverno bosniaco, ci stiamo avvicinando alla primavera: la neve poco alla volta si scioglie, compaiono i primi fiorellini, le giornate si allungano e il cielo...

TRC Borici a Bihac: da ex studentato a campo di accoglienza per i migranti

TRC Borici a Bihac: da ex studentato a campo di accoglienza per i migranti

Attualmente in Bosnia sono attivi quattro campi per l’accoglienza dei migranti in transito lungo la rotta balcanica due a Sarajevo e due a Bihac

Il TRC di Lipa a un anno dalla nuova apertura

Il TRC di Lipa a un anno dalla nuova apertura

Da più di 5 mesi Anita, Irene, Fatima e Daniele (volontari in Servizio Civile in Bosnia Erzegovina) hanno iniziato il loro servizio al TRC di Lipa, una loro testimonianza