خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
IPSIA ricerca un consulente elaborazione cartografia per il Senegal
01
Feb
2019

IPSIA ricerca un consulente elaborazione cartografia per il Senegal

TERMINI DI RIFERIMENTO
CONSULENTE ELABORAZIONE CARTOGRAFIA DEL SISTEMA DEL CIBO NELLA REGIONE DI DAKAR
Progetto d’armonizzazione delle Dinamiche periurbane per un’Ecologia Partecipativa dei Comuni di Sam Notaire, Ndiarème Limamoulaye, Wakhinane Nimzatt e Yeumbeul Nord – ECOPAS

OBIETTIVI DELLA CONSULENZA  
a. Obiettivo generale
L’obiettivo generale di questa consulenza è la realizzazione di una cartografia del sistema alimentare, che sarà integrato nell’« Atlante per le politiche ambientali, alimentari e idriche » dei Comuni di Sam Notaire, Ndiarème Limamoulaye, Wakhinane Nimzatt et Yeumbeul Nord.

b.Obiettivi specifici
Gli obiettivi specifici riguardano:

  • La raccolta di dati geografici sull’offerta (produzione, distribuzione e commercio) e la domanda locale di cibo nella zona d’intervento di progetto
  • La descrizione dell’offerta del cibo : produzione locale, trasformazione, distribuzione (esempio del tessuto di mercato in dettaglio e sviluppo della grande distribuzione)
  • La descrizione della domanda di cibo ed il confronto con altri dati socio-economici
  • La partecipazione e l’animazione degli incontri di dialogo strutturato con i beneficiari del Progetto
  • L’utilizzo, nella cartografia, d’informazioni pertinenti e provenienti dagli incontri di dialogo strutturato
  • La realizzazione della cartografia sui temi pertinenti
  • Un’analisi dei risultati compresi nella cartografia
  • Il supporto alla realizzazione dell’Atlante in formato cartaceo e in e-book.

INCARICHI E COMPITI

  • Identificare i gli elementi del sistema del cibo, relativi a produzione agricola, artigianale e industriale, distribuzione e vendita (mercati/punti di consumo)
  • Creare un database di dati geografici a partire dalle informazioni raccolte (formato .xls, .csv, o .dbf)
  • Produrre una cartografia del sistema alimentare nei quattro comuni di progetto
  • Le carte prodotte devono essere contenute in formato A4 (formato Paysage) e dovranno : a. contenere tutte le informazioni pertinenti ; b. disporre dei dati della cartografia in versione elettronica (obbligatorio)
  • Produrre la cartografia (in formato cartaceo ed elettronico). Il formato dei dati shapefile deve essere disponibile
  • Un’analisi dei risultati della cartografia deve essere fornito e deve essere accompagnato da grafiche.

RISULTATI ATTESI
Realizzare una  cartografia sul sistema alimentare e una descrizione di limiti e opportunità.
Il database SIG numerico (includente tutti i rasters, shapefiles e i progretti realizzati nel quadro dello studio) dovrà essere messo a disposizione.
I meta dati : una breve descrizione delle fonti, i dati acquisiti, le modalità di ricerca e i contatti di tutti gli attori implicati nella mappa, per poter verificare l’origine e la qualità dei dati.

PROFILO ED ESPERIENZA RICHIESTA
I consulenti interessati devono produrre dei dossier tecnici riguardanti le loro capacità e le loro esperienze in campi specifici, mettendo in risalto le qualità per le quali applicano (documentazione, prove di prestazioni simili, esperienze in missioni comparabili, disponibilità di personale qualificato, etc.)

Il consulente dovrà:

  • Avere una formazione in Geografia
  • Avere un’ottima conoscenza dei software GIS (QGis, ArcGIS, ecc.)
  • Avere una buona conoscenza della zona di Dakar e d’intervento del Progetto (Sam Notaire, Ndiarème Limamoulaye, Wakhinane Nimzatt et Yeumbeul Nord)
  • Avere una ricca esperienza nell’ambito della produzione cartografica
  • Aver svolto in passato una missione simile
  • Avere un’ottima capacità di sintesi, d’analisi e di redazione in lingua francese
  • Essere disponibile per la durata della missione (dalla firma al deposito del dossier finale)
  • Avere un’esperienza comprovata nel processo partecipativo di produzione cartografica (crowd-mapping) rappresenterà un plus

DOSSIER DI CANDIDATURA
Ogni consulente dovrà sottomettere:

  • Una proposta tecnica o una nota metodologica
  • Una proposta finanziaria
  • Un CV, se si tratta di un consulente individuale, o i CV dei membri dell’équipe se si tratta di uno studio
  • La prova/le prove di missioni simili
  • Il dossier così composto sarà inviato per mail all’indirizzo : a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., inserendo come oggetto della mail « Cartografia dell’offerta e della domanda del cibo », al più tardi lunedì 25 febbraio alle 18.00 ora italiana. Il testo della mail dovrà contenere imperativamente il nome/i nomi del/dei candidati.

Con la menzione:

  • Per la proposta tecnica : DOSSIER TECNICO - CISV/ECOPAS- ELABORAZIONE CARTOGRAFIA DEL SISTEMA ALIMENTAR
  • Per la proposta finanziaria : DOSSIER FINANZIARIO - CISV/ECOPAS- ELABORAZIONE CARTOGRAFIA DEL SISTEMA ALIMENTARE

I dossier dovranno essere elaborati in lingua francese

Ultime notizie

Ai confini dell'UE tra proteste e marce

Quello che sta accadendo in questi ultimi giorni al confine tra Bosnia e Croazia è conseguenza di una situazione che si protrae da mesi, tra marce e proteste di cittadini e...

Migrazioni

Osservatorio sull'inclusione finanziaria dei migranti: pubblicato il IV rapporto

Disponibile online il IV rapporto dell'Osservatorio Nazionale sull'Inclusione Finanziaria dei Migranti, realizzato dal Cespi, con la collaborazione di Ipsia sul territorio di Milano

IPSIA del Trentino e "Scacco Matto Afghanistan"

IPSIA del Trentino questa settimana promuove lo spettacolo teatrale "Scacco Matto Afghanistan" per far riflettere 6 gruppi di studenti tra i 15 ed i 18 anni sul tema dell'emergenza profughi.

Nuovo piano europeo per le gestire le migrazioni

A breve al Consiglio europeo verrà discussa la proposta della Commissione di usare la politica estera e di cooperazione allo sviluppo per fermare le migrazioni.

Migrazioni? Business as usual

Il Consiglio europeo del 15 dicembre 2016 non ha visto alcun nuovo accordo per superare l'assenza di solidarietà tra i Paesi Membri, nella gestione dell'accoglienza dei rifugiati.