خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
Incontri e confronti: il viaggio di Florence di Meru Herbs in Italia
22
Mag
2015

Incontri e confronti: il viaggio di Florence di Meru Herbs in Italia

Florence Kamau, inserita nel Dipartimento agricolo della Meru Herbs, sarà in Italia dal 27 maggio all'1 giugno per partecipare a Milano Fair City, la fiera mondiale del commercio equo che si terrà a Milano a fine maggio. Si tratta di una importante occasione di visibilità internazionale e promozione dei prodotti, in un momento in cui il commercio equo affronta una sfida profonda e diventa essenziale aprire nuovi canali commerciali.

Florence Kamau è inserita in uno dei dipartimenti chiave della Meru Herbs, destinato a mantenere e rafforzare il rapporto con gli agricoltori che coltivano i prodotti che la ditta acquista e trasforma, per il mercato internazionale e locale. Durante la Fiera avrà occasione di raccontare la propria esperienza presso lo stand che Ipsia ha destinato alla promozione della Meru Herbs, così come di partecipare a numerosi incontri organizzati in diverse città.

La presenza di Florence fa parte delle azioni del progetto "Valorizzazione delle filiere agroalimentari e sviluppo di fonti energetiche rinnovabili nella contea di Tharaka Nithi – Kenya" cofinanziato dal Ministero Affari Esteri e dalla Provincia Autonoma di Trento.

Ecco il programma delle iniziative dove potrete ascoltare la testimonianza di Florence:

 

26 maggio ore 17.30 a Trento, presso Barycentro in piazza Venezia 37

Incontro pubblico con la coop. Mandacarù e Ipsia del Trentino

 

27 maggio ore 11.00 a Trento, presso gelateria Pingu, via Oss Mazzurana, 35

Conferenza stampa di presentazione del progetto

cui seguirà un rinfreso a base di gelato alla vaniglia variegato al carcadè Meru Herbs!

 

29 maggio ore 11.00 a Crema

Incontro con le scuole aderenti al progetto Scuole di pace,

promosso dalle associazioni del territorio, fra cui Ipsia Cremona

 

30 maggio ore 19.30 a Corsico (MI), presso il bar Bem Viver in via Monti

Cena e serata conviviale con la bottega Justo Mondo del circolo Acli di Corsico

 

31 maggio ore 10.30 a Melzo, presso la Fondazione Tuendelee

Partecipazione all'assemblea dei soci della coop. Nazca Mondoalegre,

partner della Meru Herbs in diversi progetti

 

E naturalmente potrete incontrare Florence allo stand Ipsia presso la Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4 a Milano, dal 28 al 31 maggio, in occasione di Milano Fair City!

Ultime notizie

La sfida delle imprese migranti

Le imprese di iniziativa migrante rappresentano un attore essenziale dell’economia Senegalese. Il progetto PAISIM accompagna 10 di queste esperienze transnazionali fra Senegal e Italia

Aperte le iscrizioni a TL19

Sono aperte le iscrizioni ai campi di volontariato all’estero organizzati per i mesi estivi da IPSIA!

Al via la campagna di crowdfunding

IPSIA si prepara ad una nuova sfida nei Balcani che conferma l’impegno e l’attenzione verso i campi profughi presenti lungo la Balkan Route, ma con una novità: tutti possono sostenere...

Tra Bosnia e Croazia il “gioco” disperato dei migranti verso l’UE

Cresce la pressione in Bosnia, Cantone di Una-Sana: un articolo di Michele Luppi, che insieme a una delegazione di Caritas Lombardia ha visitato le attività di IPSIA.

Migrazioni

Osservatorio sull'inclusione finanziaria dei migranti: pubblicato il IV rapporto

Disponibile online il IV rapporto dell'Osservatorio Nazionale sull'Inclusione Finanziaria dei Migranti, realizzato dal Cespi, con la collaborazione di Ipsia sul territorio di Milano

IPSIA del Trentino e "Scacco Matto Afghanistan"

IPSIA del Trentino questa settimana promuove lo spettacolo teatrale "Scacco Matto Afghanistan" per far riflettere 6 gruppi di studenti tra i 15 ed i 18 anni sul tema dell'emergenza profughi.

Nuovo piano europeo per le gestire le migrazioni

A breve al Consiglio europeo verrà discussa la proposta della Commissione di usare la politica estera e di cooperazione allo sviluppo per fermare le migrazioni.

Migrazioni? Business as usual

Il Consiglio europeo del 15 dicembre 2016 non ha visto alcun nuovo accordo per superare l'assenza di solidarietà tra i Paesi Membri, nella gestione dell'accoglienza dei rifugiati.