خرید vpn خرید کریو خرید کریو دانلود فیلم خارجی دانلود آهنگ ایرانی دانلود فیلم خرید vpn دانلود فیلم خرید vpn خرید vpn خرید کریو Google
Presentazione di Terre e Libertà 2015 a Milano
26
Mar
2015

Presentazione di Terre e Libertà 2015 a Milano

Venerdì 27 marzo 2015 Terre e Libertà parteciperà all’incontro Vacanze alternative, a Milano, dove saranno presentate diverse opportunità estive di volontariato e cittadinanza attiva.

Per incontrarci e conoscerci meglio, ti aspettiamo dalle ore 17 alle 19 all’Informagiovani di Milano (via Dogana 2, fermata Metro: Duomo).

E per restare sempre informato sui futuri incontri di promozione, controlla anche gli ultimi aggiornamenti dalla nostra pagina Facebook.

“Vacanze alternative” è organizzato da CiessevI Milano nell’ambito del progetto di promozione del volontariato giovanile “Light UP Giovani Volontari”.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni sull’iniziativa:
www.mylightup.it
tel. 02 454745851
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ultime notizie

Ai confini dell'UE tra proteste e marce

Quello che sta accadendo in questi ultimi giorni al confine tra Bosnia e Croazia è conseguenza di una situazione che si protrae da mesi, tra marce e proteste di cittadini e...

Migrazioni

Osservatorio sull'inclusione finanziaria dei migranti: pubblicato il IV rapporto

Disponibile online il IV rapporto dell'Osservatorio Nazionale sull'Inclusione Finanziaria dei Migranti, realizzato dal Cespi, con la collaborazione di Ipsia sul territorio di Milano

IPSIA del Trentino e "Scacco Matto Afghanistan"

IPSIA del Trentino questa settimana promuove lo spettacolo teatrale "Scacco Matto Afghanistan" per far riflettere 6 gruppi di studenti tra i 15 ed i 18 anni sul tema dell'emergenza profughi.

Nuovo piano europeo per le gestire le migrazioni

A breve al Consiglio europeo verrà discussa la proposta della Commissione di usare la politica estera e di cooperazione allo sviluppo per fermare le migrazioni.

Migrazioni? Business as usual

Il Consiglio europeo del 15 dicembre 2016 non ha visto alcun nuovo accordo per superare l'assenza di solidarietà tra i Paesi Membri, nella gestione dell'accoglienza dei rifugiati.